5 Maggio 2006 - Si farà il 10 settembre 2006 | Home | 7 Dicembre 2006 - Articolo pubblicato su Il Vicenza venerdì 1 dicembre 2006

18 Ottobre 2007

11 settembre 2006 - grazie ai cittadini di Vicenza: il cammino continua

Risultati definitivi
Riepilogo
Seggio per seggio

Numero seggi pervenuti 53 su 53
Elettori aventi diritto 88.266
Totale votanti 11.701 13,26%

Voti SI 10.583 90,45 %
Voti NO 1.019 8,71 %

Allora è stato un successo oppure no?

Alcune considerazioni:

nel 2003 il sindaco Hullweck è stato eletto con 26988 voti (su 90190 aventi diritto, ossia il 29,92 %) , con il pieno sostegno del Giornale di Vicenza, di TVA Vicenza e una coalizione di partiti al governo in città e nel paese e con una spesa elettorale che alcuni stimarono in 100000 euro

nel 2005 alle elezioni primarie del centrosinistra, con un coinvolgimento a livello nazionale e una imponente e dispendiosa campagna elettorale, andarono a votare a Vicenza nelle 12 sezioni, 9058 cittadini

nel 2006 il referendum Più Democrazia, osteggiato dall’amministrazione comunale, dai partiti di maggioranza, snobbato da quelli di minoranza (tranne Vicenza Capoluogo, Dovigo – DS, Asproso – Verdi), quasi completamente censurato dal Giornale di Vicenza e da TVA (i due mezzi di comunicazione più visti in città), finanziato con 1000 euro da cittadini volenterosi, realizzato nell’ultimo ponte estivo con la città mezza vuota e la cui campagna elettorale è per legge iniziata l’11 agosto con città totalmente vuota, ha avuto 11701 voti, ossia più delle primarie e poco meno della metà di quelli dell’attuale sindaco che ci governa da 8 anni…

Giudicate voi.

Noi cittadini di Vicenza facenti parte del Comitato più democrazia siamo convinti di aver ottenuto un risultato eccezionale. Ora i cittadini di Vicenza sanno che esiste questo strumento, hanno chiesto di rafforzarlo introducendo il referendum abrogativo e propositivo ed ora il consiglio comunale deve discutere di questo argomento deliberare a proposito. Prima, non l’aveva mai fatto. Questo ci proponevamo da 3 anni a questa parte e questo abbiamo ottenuto.

Due anni fa eravamo in cinque a chiedere il referendum abrogativo e propositivo.
Un anno fa eravamo in ventidue.
Oggi siamo in 10583 cittadini.

Grazie a tutti coloro che hanno capito il senso del nostro impegno e che ci hanno aiutato e stimolato a proseguire.

Questo è solo un ulteriore passo nel cammino che separa Vicenza da una democrazia più vera, più vicina ai desideri e alle esigenze dei cittadini.

Inserisci la tua opinione