Home

24 Giugno 2005

Obiettivo

Introdurre nello statuto del comune di Vicenza:

1. il referendum propositivo (iniziativa)
2. il referendum abrogativo

Perchè abbiano efficacia, essi devono regolamentati in modo che siano di facile applicabilità da parte dei cittadini.

Per raggiungere questo obiettivo intendiamo utilizzare gli strumenti di democrazia diretta già esistenti nello statuto comunale:

  1. con il referendum consultivo esistente, chiederemo ai cittadini, previa raccolta di 4000 firme autenticate, se vogliono l’introduzione del referendum propositivo (iniziativa) e abrogativo nello statuto comunale.


  2. contemporaneamente, con la delibera di iniziativa popolare, presenteremo, previa raccolta di 500 firme autenticate, una proposta di delibera in consiglio comunale con il regolamento del Referendum Propositivo e Abrogativo di facile applicabilità.


Inserisci la tua opinione